MXGP 16 – Trentino

g16-20_Cairoli1Il sedicesimo e terzultimo GP stagionale, GP del Trentino, si è disputato sul circuito ‘Ciclamino’ di Pietramurata, nella splendida cornice dolomitica. Primo di tre GP di fila in otto giorni, che porteranno alla conclusione del campionato 2020.
La pista dal fondo compatto è stata modificata con apporto superficiale di terreno sabbioso. Antonio Cairoli (team Red Bull KTM Factory Racing MXGP) con la sua KTM 450 SX-F nel turno cronometrato ha ottenuto il quarto miglior tempo. Con una buona posizione al cancelletto, Tony ha potuto far valere le sue qualità in partenza. Nella prima manche in fondo al rettilineo era con i primi e dopo la prima curva era in seconda posizione alle spalle di Tim Gajser (Honda). I due hanno preso un ottimo ritmo distaccando ben presto gli inseguitori; nel corso della manche Cairoli ha provato ad avvicinare il pilota sloveno ma le posizioni non sono cambiate fino alla bandiera a scacchi. Nella seconda manche la partenza di Tony è stata perfetta ed ha segnato l’holeshot, poi nella curva prima del salto d’arrivo ha perso un paio di posizioni. A fine primo giro era secondo alle spalle di Desalle e anche in questa manche ha provato ad attaccare il battistrada più volte, anche nell’ultimo giro, ma si è dovuto accontentare della seconda posizione anche se è arrivato a soli due secondi dal belga. Con i due secondi posti di manche Cairoli ha ottenuto la vittoria di GP (44 punti) davanti a Gajser (43) e Desalle (40).
E’ la terza vittoria di GP stagionale per il pilota siciliano, la novantaduesima in carriera.
In classifica di campionato è sempre secondo, ora a 73 punti dal leader Gajser, e 18 davanti a Jeremy Seewer (Yamaha), terzo in classifica.

g16-20_Cairoli2Antonio Cairoli: “Vengo da un GP che mi ha lasciato un po’ deluso, così la vittoria qui mi rende davvero felice. E’ stato bello lottare con Clement nella seconda manche, come qualche anno fa quando lottavamo per il titolo! So che smetterà il prossimo anno e gli ho fatto i complimenti per la sua grande carriera. Peccato che non c’era il pubblico, è sempre fantastico vincere il GP in Italia, e allora ringrazio quelli che tifavano da casa. Per il campionato, Tim ha un grande vantaggio ma cercheremo di fare il nostro meglio nelle ultime due gare e si vedrà cosa succede”.

g16-20_DeCarliClaudio De Carli (Team Manager Red Bull KTM Factory Racing MXGP): “La prestazione di Tony oggi è stata ottima e anche dopo tutti questi anni continua a regalarci splendide gare e vittorie. Su questa pista Tony ha dimostrato gran velocità sin dal turno cronometrato e avrebbe potuto vincere anche la seconda manche. È un peccato che Jorge non abbia potuto correre qui perché è sempre stato forte su questa pista (Prado è fermo per positività al Covid dal precedente GP). Entrambi i piloti sono stati competitivi in questa stagione con molti podi ed erano secondo e terzo in classifica. Siamo contenti dei risultati ottenuti finora ed è stato un grande sforzo di squadra portare a termine queste sedici gare. Ringraziamo anche gli organizzatori per aver portato avanti la stagione in un anno così complicato. Faremo del nostro meglio in questi ultimi due GP “.

  • Archivi News

  • .Archivi Press Area

    2020 MXGP

    2019 MXGP

  • 2018 MXGP 20 – Imola
  • 2018 MXGP 19 – Assen
  • 2018 MXGP 18 – Afyon
  • 2018 MXGP 17 – Sevlievo
  • 2018 MXGP 16 – Frauenfeld
  • 2018 MXGP 15 – Lommel
  • 2018 MXGP 14 – Loket
  • 2018 MXGP 13 – Semarang
  • 2018 MXGP 12 – Pangkal Pinang
  • 2018 MXGP 11 – Ottobiano
  • Links