MXGP 7 – Città di Faenza

g7-20-Prado_Cairoli_start2Seconda tappa dei tre GP di fila sul circuito Monte Coralli di Faenza, il Gran Premio ‘Città di Faenza’ ha brillato per la prima vittoria in MXGP del giovanissimo spagnolo Jorge Prado, del team Red Bull KTM Factory Racing MXGP.
Quinto nel turno cronometrato, Prado con la sua KTM 450 SX-F è stato fantastico nelle partenze segnando l’holeshot in tutte e due le manche.
Jorge, non ancora al meglio della tenuta fisica dopo i due infortuni, ha tenuto la testa della gara per sette giri, poi è stato superato dallo svizzero Seewer (Yamaha), ma ha comunque retto bene la posizione fino al traguardo. Nella seconda manche il campione del mondo in carica della MX2 si è presentato ancora davanti a tutti alla prima curva, poi stavolta si è accodato a Gajser (Honda) e ha raccolto ancora la piazza d’onore che gli ha permesso di aggiudicarsi la sua prima vittoria in MXGP, al suo settimo GP disputato nella categoria. Jorge era già salito sul podio (terzo posto) in Lettonia nel GP di Riga. In classifica iridata è settimo, a sessantasei punti dal leader Jeffrey Herlings (KTM), che non ha corso per i postumi di una caduta nel turno delle libere.

g7-20_Prado_podiumPrado: “Il podio in Lettonia era già stato una grande soddisfazione per me, mentre vincere il GP è molto più difficile perché devi indovinare entrambe le manche e ci sono tanti piloti molto forti e veloci. Ho fatto due buone partenze e poi anche un paio di errori, ma ho dato tutto per non mollare e alla fine ero esausto. Sono felicissimo, e voglio fare sinceri auguri di pronta guarigione a Jeffrey… so come ci si sente dopo un infortunio, e spero che torni in sella presto!”

Antonio Cairoli (Red Bull KTM Factory Racing MXGP – KTM 450 SX-F) come tre giorni fa nel primo GP corso a Faenza ha faticato un po’ a trovare un giro buono nel turno cronometrato, e si è classificato diciassettesimo nel turno cronometrato valido per lo schieramento delle due manche. Poi però è stato perfetto nelle partenze, affiancando il compagno di squadra Prado in fondo al rettilineo del via. Nella prima manche era però un po’ esterno e dopo la prima curva era intorno alla quinta posizione. Tony ha tenuto bene il ritmo e ha chiuso in quarta posizione, molto vicino al terzo, Febvre (Kawasaki). In gara due Cairoli ha ottenuto la terza posizione, a neanche un secondo da Prado, dopo un bel duello con l’australiano Evans (Honda). In classifica di giornata è quarto a solo un punto dal terzo, Seewer; in classifica di campionato è sempre secondo, ma ora a 22 punti da Herlings. Anche per Cairoli giornata da ricordare: ha corso il suo 250 ° Gran Premio nel Mondiale Motocross.

g7-20_CairoliCairoli: “Il mio obiettivo per questi tre GP qui di salire sempre sul podio, considerando che comunque questa non è una delle mie piste preferite. Ce l’avevo fatta domenica scorsa e oggi non ci sono riuscito per un punto. Non è quello che volevo, ma mi accontento perché i punti raccolti non sono pochi e sono state due manche difficili. Domenica avremo un’altra possibilità. Anche io ci tengo ad augurare a Jeffrey un veloce ritorno in gara con noi, e voglio congratularmi con Jorge; un risultato fantastico per tutta la squadra “.

Sempre sulla pista di Faenza domenica 13 si disputa l’ottavo GP stagionale, il GP di Emilia Romagna.

  • Archivi News

  • .Archivi Press Area

    2020 MXGP

    2019 MXGP

  • 2020 MXGP Press area
  • 2018 MXGP 20 – Imola
  • 2018 MXGP 19 – Assen
  • 2018 MXGP 18 – Afyon
  • 2018 MXGP 17 – Sevlievo
  • 2018 MXGP 16 – Frauenfeld
  • 2018 MXGP 15 – Lommel
  • 2018 MXGP 14 – Loket
  • 2018 MXGP 13 – Semarang
  • 2018 MXGP 12 – Pangkal Pinang
  • Links