MX GP 5 – Kegums

g5-20_CairoliIl terzo Gran Premio di fila, in una settimana, in terra lettone, con la denominazione GP di Kegums, si è disputato con sole e temperature un po’ più calde del precedente.
La pista è stata in parte modificata ma non ha cambiato molto la sua caratteristica principale: pista di sabbia profonda. La quinta prova del Mondiale MXGP nella sessione cronometrata di qualifica ha visto la pole della KTM 450 SX-F del Team Red Bull KTM Factory Racing di Jeffrey Herlings, mentre Jorge Prado (Red Bull KTM Factory Racing) ha segnato il terzo miglior tempo e Antonio Cairoli (Red Bull KTM Factory Racing) il dodicesimo.
In gara uno purtroppo Cairoli è incappato in una caduta di gruppo alla prima curva dopo il via, ed è ripartito nelle retrovie. Ventesimo al primo giro, il nove volte Campione del Mondo, vincitore del Gran Premio di Riga il mercoledì precedente, è riuscito a risalire fino al nono posto con una lunga serie di sorpassi. In gara due Cairoli è partito molto bene e dopo due curve era in testa alla corsa. Nel corso del primo giro ha però commesso qualche errore di misura ed è passato in quarta posizione, alle spalle del compagno di squadra Jorge Prado. Nel sesto giro Cairoli ha guadagnato la terza posizione superando Prado e dopo un paio di giri ha superato anche lo sloveno Tim Gajser (Honda) collocandosi in seconda posizione, con Herlings davanti ormai troppo distaccato.
Con il nono e il secondo posto Cairoli è quarto di giornata e in classifica di campionato MXGP è al quarto posto, a pari punti con il terzo, il lituano Arminas Jasikonis (Husqvarna).

Tony Cairoli: “E’ stato un altro weekend positivo ma ad essere sincero sentivo che c’era la possibilità di vincere ancora come pochi giorni fa. Purtroppo in partenza sono stato praticamente buttato a terra in fondo al rettilineo e ripartendo tra gli ultimi non potevo rimontare più di quanto ho fatto. La seconda manche è andata meglio anche se non stavo guidando molto fluido per un atterraggio duro in un salto che mi ha dato un contraccolpo alla schiena, verso la fine di gara uno. Ho cercato di stare il più vicino con i primi e ho provato a riprendere Jeffrey ma ero un po’ stanco per la rimonta della prima manche”.

g5-20_Prado-CairoliGiornata più che positiva per lo spagnolo Jorge Prado, che è salito per la prima volta sul podio della MXGP, in terza posizione, grazie ad un quarto ed un terzo posto di manche. Jorge è stato molto veloce con la sua KTM 450 SX-F nelle partenze e anche se non ancora al meglio della forma ha tenuto duro guadagnandosi un podio memorabile.

g5-20_Prado2Jorge Prado: “La strada per arrivare alla mia prima stagione di MXGP è stata molto dura, con due infortuni. Uno terribile, quello del femore, e poi l’altro con la clavicola, e tutto ha significato che ho avuto poco tempo per allenarmi in moto. Nonostante la mancanza di allenamento sono riuscito comunque a ottenere il terzo posto assoluto oggi. È stata una giornata molto dura. Mi sentivo bene nella prima manche ma all’inizio della seconda stavo soffrendo. Sono felice del podio e di aver superato queste tre gare di fila senza problemi. E’ segno che stiamo lavorando bene e dobbiamo continuare così”.

  • Archivi News

  • .Archivi Press Area

    2020 MXGP

    2019 MXGP

  • 2020 MXGP Press area
  • 2018 MXGP 20 – Imola
  • 2018 MXGP 19 – Assen
  • 2018 MXGP 18 – Afyon
  • 2018 MXGP 17 – Sevlievo
  • 2018 MXGP 16 – Frauenfeld
  • 2018 MXGP 15 – Lommel
  • 2018 MXGP 14 – Loket
  • 2018 MXGP 13 – Semarang
  • 2018 MXGP 12 – Pangkal Pinang
  • Links