MXGP 1 – Matterley Basin

gp01_CairoliLo spettacolare circuito di Matterley Basin, nei pressi di Winchester (GB) ha ospitato la prima prova del Mondiale Motocross 2020. La pista ha risentito delle forti piogge cadute il venerdì e a tratti al sabato, poi fortunatamente nella giornata di domenica il meteo è stato clemente: sole, anche se con temperature rigide. La fase di qualifica il sabato è stata ridotta ad un turno di dieci minuti di libere e venti di cronometrate. Esordio nella MXGP (anche se col 450 aveva già corso al Nazioni ad Assen) per Jorge Prado, tornato dietro al cancelletto di partenza dopo il brutto infortunio (frattura del femore gamba sinistra in allenamento il 13 Dicembre scorso) grazie ad un eccellente recupero; anche per Antonio Cairoli si tratta di un rientro al Mondiale, da cui mancava dall’infortunio del 16 Giugno nel GP di Kegums.
Cairoli (team Red Bull KTM Factory Racing MXGP – KTM 450 SX-F) ha iniziato bene il weekend segnando il terzo miglior tempo nelle qualifiche cronometrate, sotto una pioggia gelida, quasi nevischio. Nella prima manche è scattato con i primi, e già al primo passaggio si è posizionato in quarta posizione (alle spalle di Herlings, Seewer ed Evans), difesa con efficacia fino alla bandiera a scacchi. In gara due è stato velocissimo in partenza, davanti al gruppo ma spalla a spalla con Gajser che, sfruttando la posizione interna è sfilato in testa alla corsa. Su una pista sempre più difficile per i profondi canali, secondo sin dal primo giro, il nove volte Campione del Mondo nel quarto giro ha subito il sorpasso di un Jeffrey Herlings (KTM) molto veloce, ma al quale il siciliano si è accodato con buon passo, e a metà manche gli si è ravvicinato. L’olandese ha però risposto con determinazione ed è andato a raccogliere il secondo posto di manche e la vittoria di GP. Per Cairoli un quarto ed un secondo posto, trentotto punti, e terzo gradino sul podio, con pari punteggio con Gajser che per la discriminante del miglior risultato di gara due è salito sul secondo gradino. Per Cairoli si tratta del centosessantaseiesimo podio in carriera (tutti con il team capitanato da Claudio De Carli), ed eguaglia il record di Stefan Everts.
Incredibile la prestazione di Jorge Prado (team Red Bull KTM Factory Racing MXGP – KTM 450 SX-F) che con solo un paio di settimane di allenamento in moto è stato capace di raccogliere ben ventuno punti iridati. Guardingo al sabato, dove ha segnato il diciannovesimo tempo in qualifica, il due volte iridato MX2 ha preso sempre più fiducia e in gara uno ha segnato una partenza subito a ridosso dei primi e ha tenuto bene il passo chiudendo in nona posizione. In gara due ha ripetuto una buona partenza poi nel finale ha mollato un po’ e ha concluso in dodicesima posizione, prendendosi un eccellente, in queste condizioni, decimo posto di giornata. Top ten!

Tony Cairoli: “È bello tornare sul podio, sono passati tanti mesi dall’ultimo GP che ho corso. La mia spalla è migliorata nelle ultime settimane, ma la scorsa settimana in Belgio ho fatto una distorsione al ginocchio destro e mi hanno confermato una lesione ad un legamento. Così non è stato facile correre con questo terreno e i canali, ma ho fatto due buone gare e il podio è sicuramente positivo”.

gp01_PradoJorge Prado: “Fino a qualche giorno fa non eravamo ancora sicuri di poter correre, ma alla fine ho detto al team che volevo provare e siamo partiti. Oggi siamo contenti di questa scelta, non sapevamo cosa aspettarci, ma evidentemente il gran lavoro fatto nella fase di recupero dall’infortunio è stato davvero ottimo, e ora sono molto felice di essere tornato a correre e anche del buon risultato, considerando tutto. Non ho avuto problemi particolari e anche questo è positivo, soltanto nella seconda manche ho faticato davvero negli ultimi 6-7 minuti. La pista era peggiorata ed ero piuttosto stanco. Non volevo cadere e anche il sole molto basso era fastidioso. La top-ten è un gran risultato”.

Prossimo GP: Valkenswaard (NL), 8.3.2020

  • Archivi News

  • .Archivi Press Area

    2020 MXGP

    2019 MXGP

  • 2020 MXGP Press area
  • 2018 MXGP 20 – Imola
  • 2018 MXGP 19 – Assen
  • 2018 MXGP 18 – Afyon
  • 2018 MXGP 17 – Sevlievo
  • 2018 MXGP 16 – Frauenfeld
  • 2018 MXGP 15 – Lommel
  • 2018 MXGP 14 – Loket
  • 2018 MXGP 13 – Semarang
  • 2018 MXGP 12 – Pangkal Pinang
  • Links