Int. Italia 2 – Ottobiano

La seconda prova degli Internazionali d’Italia di Motocross si è disputata sul circuito di Ottobiano in provincia di Pavia. Neve il venerdì, pioggia il sabato, e tanto freddo nella domenica di gara, ma la pista caratterizzata da fondo sabbioso ha retto molto bene all’acqua e al ghiaccio anche se si è rivelata particolarmente impegnativa. Nei profondi canali di sabbia il nove volte Campione del Mondo Antonio Cairoli (team Red Bull KTM Factory Racing – KTM SX 450-F) nonostante il forte mal di gola, accompagnato da un po’ di febbre, ha confermato i risultati di Riola, vincendo sia la manche MX1 sia la Supercampione. Bis anche per il compagno di squadra Jorge Prado (team Red Bull KTM Factory Racing – KTM SX 250-F), che ha dominato ancora la MX2 e si è classificato terzo nella Supercampione, sempre il migliore della MX2.
Per la squadra capitanata da Claudio De Carli tre vittorie sulle tre manche disputate, e poiché nella classifica della Supercampione va effettuato uno scarto su tre, ad Antonio Cairoli basterà presentarsi al via dell’ultima manche di Mantova, domenica prossima, per aggiudicarsi il titolo più prestigioso, quello della Supercampione.

Antonio Cairoli: “Non è stata una gara facile perché la pista era impegnativa con molti solchi profondi. E’ stata una settimana difficile, ho avuto la febbre fino a venerdì sera e solo sabato ho iniziato a sentirmi un po ‘meglio. Ho avuto un buon ritmo nella prima manche e ho potuto portare a casa la vittoria. Ho la seconda manche con un holeshot ma Tim (Gajser) stava andando molto bene. Ho fatto un piccolo errore con un doppiato e ho dovuto dare tutto in tre giri per avere la meglio. Giornata positiva e siamo prossimi ad essere di nuovo campione degli Internazionali”.

Jorge Prado: “Ancora una buona prova: ho vinto la classe MX2 e ho fatto di nuovo terzo nella Superfinale. E ’stata una pista molto difficile. Abbiamo avuto neve e pioggia in questi giorni e la sabbia carica d’acqua rendeva la pista impegnativa per i piloti e le partenze erano importanti. Ho fatto un holeshot nella prima manche e sono stato sempre davanti. Nella Superfinale ero tra i primi cinque al via e ho raggiunto il terzo posto nei primi giri, con davanti solo Cairoli e Gajser. È stato un ottimo allenamento e la stagione si sta avvicinando. Sono contento del weekend e di come sta andando la preparazione. Spero che il tempo sia buono a Mantova domenica prossima”.

Il terzo e ultimo round degli Internazionali D’Italia si svolgerà il prossimo fine settimana sulla pista di Mantova, che ospiterà il Gran Premio di Lombardia il prossimo maggio.