Int. Italia 1 – Riola Sardo

Bottino pieno per il team Red Bull KTM Factory Racing MXGP nella prima prova degli Internazionali D’Italia di Motocross, il campionato che apre la stagione del motocross internazionale.
Sull’impegnativa pista ‘Le Dune’ di Riola Sardo, in Sardegna, caratterizzata da sabbia profonda, la squadra guidata da Claudio De Carli ha raccolto solo vittorie: prima Jorge Prado ha vinto la manche MX2, poi Antonio Cairoli ha vinto le manche MX1 e Supercampione, quest’ultima con i primi venti classificati della MX2 e i primi venti della MX1. Nella stessa Supercampione il giovane Prado è riuscito a salire sul podio, terzo, con la ‘piccola’ 250cc.

Nella gara MX2 il campione del mondo Jorge Prado (KTM 250 SX-F) è stato attento ad evitare errori nei primi giri, alle spalle del giovane italiano Mattia Guadagnini (Husqvarna), poi lo ha superato ed è andato a vincere, sul danese Mikkel Haarup (Husqvarna) con più di venticinque secondi di distacco.

Jorge Prado: “E’ stato un ottimo inizio d’anno e su questa pista mi sono trovato bene sin dalle cronometrate. Abbiamo preparato un’ottima moto quest’inverno ed è stata perfetta in questa prima stagionale, anche meglio di quanto ci aspettassimo. Nella prima manche ho avuto una partenza buona e ho impiegato sette giri per passare in testa. Sapevo che nella Superfinale, con anche i 450, la partenza era molto importante. Non sono uscito benissimo dal cancelletto ma sono stato bravo nelle prime curve e ero secondo dietro a Tony, che era molto veloce. Ho cercato di mantenere il ritmo, ma a tre giri dalla fine ho commesso un errore con i doppiati e Tim mi è passato davanti. Ho finito terzo e sono molto felice. Questa è una buona preparazione per il campionato del mondo “.

Anche Antonio Cairoli (KTM 450 SX-F) nella manche MX1 è stato secondo nella prima parte di gara, alle spalle di Tim Gajser (Honda), poi lo ha superato, subito seguito da Romain Febvre (Yamaha), ed infine ha controllato agevolmente il francese, arrivando alla bandiera a scacchi con più di dieci secondi di vantaggio. Infine nella ‘Supercampione’ Cairoli ha raccolto la seconda vittoria di giornata conducendo la manche dalla partenza all’arrivo. Spettacolare nella stessa manche la prestazione di Jorge Prado, che con la ‘piccola’ 250 è stato in seconda posizione fino a tre giri dal termine quando è stato superato da Gajser , ed è comunque salito sul podio con il sorprendente terzo posto assoluto.

Tony Cairoli: “È sempre bello correre a Riola. Qui passiamo molto tempo nel periodo invernale a fare test e allenamenti. Sono soddisfatto di come stiamo sviluppando la moto e anche della mia condizione attuale. Questa è solo la prima gara dell’anno e ne abbiamo altre due prima del mondiale. Sono tutte e tre su piste sabbiose dunque sono l’ideale per la prima in Argentina, ma poi dovremo fare un po’ di test sul fondo duro, ma nel complesso sono ottimista”.

Gli Internazionali d’Italia si spostano ad Ottobiano per la seconda prova, il weekend del 3 Febbraio.